Isola di Capraia: L'Allodola golagialla

L'Allodola golagialla in Italia è migratrice irregolare e svernante irregolare, segnalata venti volte negli ultimi 60 anni. In Toscana erano più di trent'anni che non la si vedeva. L'allodola è stata avvistata a Capraia durante l'uscita del corso di birdwatching organizzato dalla Lipu di Pisa e da EBN Nodo Toscano "Lo Strillozzo".

Si trattava di un maschio adulto della sottospece "flava" (Eremophila alpestris flava) del nord Europa (non di quella balcanica come inizialmente si era ipotizzato), dove nidifica esclusivamente alle alte latitudini in ambienti di tundra circumpolare dalla Scandinavia alla Siberia orientale. Sverna in Europa in scarsi numeri frequentando solitamente le spiaggie (in inglese: Shore lark - allodola delle spiaggie).

Il suo habitat sono le distese con scarsa copertura vegetale e ampi spazi nudi rocciosi o sabbiosi. I prati intensamente pascolati della colonia sono un ambiente che ricalca le preferenze della specie (come di tante altre, non a caso le osservazioni migliori si fanno sempre li, ora che la zona dell'eliporto non è quasi più idonea). Molto probabilmente il soggetto contattato stava affrontando il suo viaggio di ritorno verso i quartieri riproduttivi (scandinavia?) ed è stato fermato dalla tempesta di vento e grandine della notte tra il 2 e il 3 maggio. Devo ancora andare a vedermi le carte meteo per capire la possibile direzione di provenienza. Spero che questa nota possa essere utile, magari per indirizzare eventuali interventi di conservazione/creazione di aree a pascolo, o perlomeno a prato rasato, assolutamente fondamentali per la sosta dei migratori e... per attrarre i birdwatchers!

Giorgio Paesani

L'Allodola golagialla è stata fotografata il 03/05/2009 vicino alle stalle della Colonia.

How to choose the best web hosting company and put your business to the next level.
Joomla Templates designed by Joomla Hosting