Isola di Capraia: Aprile: La fioritura delle Orchidee Serapias

Aprile

Serapias (L., 1753) è un genere di piante della famiglia delle Orchidaceae

Il nome del genere deriva da Serapis, dio egizio della fertilità, al quale sembra fossero dedicate queste piante per le ritenute proprietà afrodisiache dei loro tuberi. Sono d'aspetto inconfondibile rispetto alle altre orchidee, soprattutto per il prominente cappuccio ed il pendulo labello diviso da una strozzatura in due parti (ipochilo ed epichilo). All'interno del genere non sempre le varie specie sono facilmente determinabili: un carattere distintivo a volte importante è dato dalla forma dei calli basali del labello.

Inquadramento: la sistemazione tassonomica di questo genere è piuttosto controversa, per la sovrapposizione d'areali, la presenza d'ibridi e taxa d'origine ibridogena, le numerose forme di transizione e la variabilità morfologica - anche nel tempo - delle popolazioni (DELFORGE, 1994).

Distribuzione: si tratta di un genere tipicamente mediterraneo (anche se probabilmente l'area d'origine è da ricercarsi più ad oriente). Ecologia: i fenomeni di ibridazione all'interno del genere Serapias sono frequenti, il che contribuisce ad aumentare la confusione morfologica di queste orchidee. Sembra d'altra parte che esse ricorrano anche frequentemente alla riproduzione per via vegetativa, con formazione di colonie d'individui tutti geneticamente uguali. Un'affascinante ipotesi è rappresentata dal meccanismo di richiamo dei pronubi, che, in mancanza del nettare, sarebbe - oltre al profumo e al colore - l'aspetto accogliente "a nido" o "a rifugio" del cappuccio formato dai tepali: sembra addirittura che al suo interno ne siano stati trovati alcuni profondamente addormentati! (DELFORGE e TYTECA, 1984). A conferma di ciò, da recenti osservazioni è emerso che la temperatura all'interno del casco tepalico supera di 1-2° quella esterna.

Fonte: www.giros.it

Nelle foto del pittore Lorenzo Dotti tre diverse specie di Serapias che si trovano a Capraia: Serapias cordigera (foto 1-3), Serapias lingua (foto 4-6), Serapias parviflora (foto 7-9)

Vedi anche: Le Orchidee spontanee di Capraia. Il censimento del Giros

How to choose the best web hosting company and put your business to the next level.
Joomla Templates designed by Joomla Hosting