Isola di Capraia: Approfondimenti

ARCHIVIO Campionati Italiani di Fotografia Subacquea FIPSAS a Capraia: 2014

Si sono svolti dal 27 settembre al 4 ottobre, negli splendidi fondali dell’isola di Capraia i Campionati Italiani di Fotografia Subacquea organizzati dalla Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee.

Questa località, particolarmente apprezzata dagli utenti della fotografia subacquea, è stata scelta già quattro volte negli ultimi dodici anni per ospitare questa manifestazione. Da ricordare che il primo campionato di fotografia subacquea “creativa” dell’allora FIPS si è svolto proprio a Capraia ben trent’anni fa, nel 1984 e una simpatica proiezione con le immagini di allora, molto gradita dal pubblico, è stata proiettata proprio all’inizio della cerimonia di premiazione – autore Maurizio Longhitano.

Tre i titoli italiani in palio, individuale per fotocamere reflex, individuale per compatte e campionato per società dove si poteva gareggiare sia con compatte sia con reflex.

Le condizioni meteo marine favorevoli, contrariamento a quanto succedeva in quasi tutta Italia, hanno favorito il lavoro dei concorrenti che si sono qualificati alla fase finale del campionato e che provenivano da tutto il continente e isole, dalla Sicilia all’Alto Adige.

Nel Campionato individuale Reflex si è imposto Andrea Carlesi, della Società Club Sub Città di Lucca, resosi protagonista anche nel Campionato Italiano per Società.

Secondo Roberto Frare, appartenente anche lui al Club Sub Città di Lucca e terzo Stefano Proakis, modella Isabella Furfaro, del Tirreno Sub Roma.

Nel Campionato per fotocamere compatte si è laureato campione italiano il giovane Alessandro Giannaccini, coadiuvato dall’assistente Gianni Ratti, entrambi dell’Associazione Subacquei Versilia. Al secondo posto Ilaria Gonnelli della società la Rotonda, assistente Daniele Maggi, e al terzo posto Ignazia Basile, modella Giovanna Gioffrè, della società Talassocrate.

Si è laureata, infine, società campione d’Italia 2014 di fotografia subacquea  il Club Sub Città di Lucca, formata dalla coppia Andrea Carlesi e Guglielmo Cicerchia, bravi a imporsi sulle squadre dell’Associazione Subacquei Versilia, che con Doriano Bianchini e Gianni Ratti, assistente Alessandro Giannaccini, ha chiuso al secondo posto, e del Tirreno Sub Roma, giunto terzo grazie al duo Mauro Apuleo e Daniele Mirigliano, modella Cristina Ravagli.

La cerimonia di premiazione si è svolta alla sala Ipogea, gentilmente offerta dal comune di Capraia, alla presenza di un numeroso pubblico accorso per scoprire le bellezze dei fondali di Capraia riprese da questi campioni.

Ha condotto la serata il Direttore Sportivo della Fotografia Subacquea, Mario Genovesi, in questo caso anche direttore di gara. Presente anche il componente il Comitato di Settore A.S., Roberto Borra, impegnato a Capraia anche nelle vesti di Giudice di Gara, che ha portato i saluti della Federazione.

Il sindaco di Capraia, Gaetano Guarente ha parlato a nome dell’amministrazione comunale che era rappresentata anche dal vice sindaco, Arturo Vasuino e dall’assessore al Turismo, Fabio Mazzei. Presenti anche i rappresentanti della locale caserma dei Carabinieri e della Capitaneria di Porto.

La cerimonia si è svolta secondo un protocollo che ha visto celebrare prima i tre podi, con l’assegnazione dei premi ufficiali, e poi i fotografi e le modelle che più si sono contraddistinti in questione edizione 2014 dei Campionati Italiani, con l’assegnazione dei ricchi premi messi a disposizione dai numerosi sponsor.

Infine sono stati premiati anche Leonardo Guarente, Giulia Mazzei e Marina di Meglio, tre ragazzi di Capraia che hanno frequentato un breve corso tecnico e pratico di fotografia subacquea tenuto da due prestigiosi fotografi della Fipsas, Stefano Proakis, vice campione del mondo di questa disciplina e Guglielmo Cicerchia, campione italiano a squadre (attrezzature fotografiche fornite gentilmente dalla ditta Isotecnic e  gestione delle immersioni del Capraia Diving Center).

Una citazione particolare alla ditta Isotecnic che ha messo in palio circa 4000 € di buoni premio da utilizzare per l’acquisto dei propri prodotti e che ogni anno segue questa manifestazione offrendo un servizio di assistenza tecnica preziosissima anche su prodotti di altre marche.

Da ricordare anche il gioiello in puro argento con acquemarine realizzato a mano da maestri argentieri, disegnato Edi Deiana, ditta Aegylon, che è stato tributato dalla giuria alla modella Oriana Licciardello per la miglior interpretazione femminile ( fotografo Maurizio Longhitano).

Un ringraziamento particolare è stato conferito al Gruppo Subacqueo Ferrarese, capitanato dal suo presidente Sergio Finetti, che ha collaborato con la FIPSAS alla realizzazione di questa importante manifestazione fotografica, alla Direzione di Gara, alla Giuria, a tutto lo Staff organizzativo (tra cui una citazione particolare va al segretario di gara, al medico e agli assistenti informatici), alla Direzione e a tutto il personale dell’Hotel Max Resort La Mandola, eletto a base logistica della manifestazione e che ha fornito un servizio impeccabile come sempre, e al Capraia Diving Service, per la professionalità con la quale ha saputo fornire, anche in questa circostanza, il supporto logistico sia a terra che in mare.

Infine un ringraziamento agli sponsor qui elencati che hanno contribuito al ricco monte premi:

Isotecnic, Nikon. Fisherman’s Cove,  Nimar, Atlantis Diving Gozo, Mares, Acqua dell’Elba, Capraia Diving Club, F.M. Foto e Video, Fotosub Shop, Diving in Elba, Aegylon.

 

Mario Genovesi

 

Foto esterne: Vitaliano Rocca, Mario Genovesi, Gustavo Sorbini, Sergio Finetti.

 

1                Camp. Reflex cat. Pesce 1° class. Francesco Sesso

2                Camp. Reflex cat. Macro 1° class Roberto Frare

3                Camp. Reflex cat. Grandangolo 1° class. Maurizio Longhitano

4                Camp. Reflex cat. Grandangolo 2° class. Andrea Carlesi

5                Camp. Reflex cat. Philum Cnidari 1° class. Stefano Proakis

6                Camp. Compatte cat. Pesce 1° class. Ilaria Gonnelli

7                Camp. Compatte cat. Pesce 2° class. Ignazia Basile

8                Camp. Compatte cat. Macro 1° class. Alessandro Giannacccini

9                Camp. Compatte cat. Grandangolo 1° class. Cristina Conti

 

1                Camp. per Società 1° class. cat. Pesce SUB CITTA’ DI LUCCA Roberto Frare

2                Camp. per Società 1° class. Cat. Macro GRO SUB CATANIA Antonio Palermo

3                Camp. per Società 1° class. Cat. Grandangolo TIRRENO SUB ROMA Mauro Apuleo

4                Camp. per Società 1° class. Cat. Philum Cnidari SUB CITTA’ DI LUCCA Guglielmo Cicerchi

 

I sub in azione

 

Le premiazioni

 

Le colonie penali nell'Arcipelago Toscano di Alfredo Gambardella

Sample ImageLe colonie penali nell'Arcipelago Toscano tra l'Ottocento e il Novecento di Alfredo Gambardella

Empoli, Ibiskos Ulivieri, 2009 

Il libro è dedicato ad Alfredo Gambardella senior, oggi ottantaseienne, uno degli ultimi direttori del Carcere di Capraia. 

Il libro è stato presentato il 14 Agosto 2009 presso la "Salata" al porto di Capraia (ex diramazione del Carcere)

   

 

 INTRODUZIONE

L’istituzione delle colone penali agricole e in particolare l’esperienza relativa alle isole dell’Arcipelago Toscano, rappresentano, nella storia delle istituzioni penitenziarie, un esempio significativo di come sia possibile prevedere soluzioni alternative alla pena detentiva scontata nelle carceri, tradizionalmente intese come luoghi chiusi.
Per la sua specifica natura è stato necessario trattare l’argomento da vari punti di vista. Nel primo capitolo è stata ricostruita la genesi storica delle colonie penali con particolare riferimento alla realtà toscana, partendo dalla istituzione nel 1858 dell’“isola-carcere” di Pianosa. Oltre a ciò, ho fatto alcuni riferimenti all’esperienza delle colonie penali italiane d’oltremare, nonché all’istituto del domicilio coatto, che, con le colonie agricole ha in comune il sistema della relegazione insulare (molte isole, in particolare Capraia nell’arcipelago toscano, ospitarono entrambi gli istituti).

Leggi tutto: Le colonie penali nell'Arcipelago Toscano di Alfredo Gambardella

ARCHIVIO: TREKKING ISOLA DI CAPRAIA - IL CAMMINO CONSAPEVOLE

 

TREKKING ISOLA DI CAPRAIA

Arcipelago Toscano

Dal 31 agosto al 3 settembre 2012

Con i suoi colori, i profumi intensi ed il fascino di un'isola di natura interamente vulcanica, Capraia si presenta subito selvaggia agli occhi del viandante che vi approda. Conosceremo l'isola fino al suo interno dove saremo sopraffatti più volte dai colori della macchia mediterranea. In alcuni punti del percorso ci ritroveremo circondati dalle montagne e sarà facile dimenticarsi di essere su di un'isola finché, nuovamente, non avvisteremo il mare!

Il Monte Arpagna e la Punta dello Zenobito con l'omonima Torre risalente al XVI sec., lo Stagnone e lo sperone roccioso della vetta del Monte delle Penne da cui si gode forse la più bella vista panoramica sulla costa occidentale di Capraia, l'ex Colonia Penale Agricola e poi ancora il Porto ed il Paese con i suoi caratteristici vicoli, l'imponente Forte S. Giorgio (XI-XII sec.) di origine pisana, sono le tappe principali di questo trekking. Da non perdersi, infine, il giro dell'isola in barca!

 

IL CAMMINO CONSAPEVOLE

 

Il “camminare” è la pratica più semplice e più consona per relazionarci con la Natura e il nostro ascolto interiore. La Natura è la compagna accogliente che ci può dare questa opportunità che generalmente nel quotidiano svolgersi dei nostri impegni non ci possiamo permettere. Passo dopo passo durante il cammino possiamo renderci conto di piccole e grandi rivelazioni o di necessari rilasci che ormai è arrivato il momento di liberare, di lasciare andare.

Proviamoci insieme, con il silenzio e l’ascolto di ogni nostro passo che ci mette in una armonica relazione tra noi e il luogo che stiamo esplorando…ad ognuno le sue risposte…nel semplice aprirsi all’ascolto di livelli più sottili di percezione.

 

Il Respiro è il Collegamento

Il Rilascio è il Primo Intento

L’ascolto il Secondo

Il Resto… siamo Noi…

 

PROGRAMMA

Venerdì  31 agosto

Ore 7.30 ritrovo al Porto Mediceo di Livorno – davanti alla Biglietteria Toremar

Il biglietto può essere acquistato direttamente il giorno della partenza visto l’afflusso week end Pasqua vi consigliamo di effettuarlo andata e ritorno.

Ore 8:30 partenza con traghetto Toremar  - Arrivo a Capraia alle ore11:00 ca.

Trasferimento a piedi o con pullmino di Linea in Paese (800 mt di strada) sistemazione negli appartamenti.

 

Escursione Trekking: Punta Bellavista – Cala dello Zurletto – Sentiero del Reganico (91 m)

In serata breve escursione di luna piena.

pranzo al sacco -  cena - pernottamento

 

Sabato 1 settembre

Colazione.

Escursione Trekking:  Paese , Monte Arpagna (m 410), Piana dello Zenobito (m 88), Il Piano (m 118), Paese

pranzo al sacco  - cena - pernottamento

Dislivello massimo: 520 m

Ore di cammino effettive senza sosta: 07:00

Domenica 2 settembre

Colazione.

Escursione Trekking: Paese (m 91), lo Stagnone (m 318), Monte delle Penne (m 420), Ex Colonia Penale, Porto, Paese.

pranzo al sacco – cena - pernottamento

Dislivello massimo: 368 m

Ore di cammino effettive senza sosta: 05:00

 

Lunedì 3 settembre

Colazione.

Giro dell'isola in barca – durata 2 ore c.a.. Visita del Paese e tempo libero.

pranzo al sacco

Ore 18:00 partenza con traghetto Toremar da Capraia. Arrivo al porto Mediceo di Livorno alle ore 20:30 ca.

 

Quota di partecipazione:  250.00 euro

4 giorni/3 notti - Partecipanti: minimo 6  - massimo 25

La quota comprende:

La quota comprende:

  • 3 pernottamenti nelle case di Capraia da 4/6 postiletto;
  • servizio Guida Ambientale Escursionistica;
  • iscrizione associativa Piedi in cammino/F.I.E. (Federazione Italiana Escursionismo); assicurazione RCT/infortuni valida solo per soci.
  • Ai soci F.I.E. ed E.R.A. (European Ramblers Associations) non è richiesta la quota d’iscrizione.
  • Materiale informativo

La quota non comprende:

  • Biglietto traghetto A/R Livorno-Capraia, colazioni, pranzi al sacco e cene.
  • La fornitura di biancheria da letto e da bagno (possibilità di noleggio 10 euro compreso telo doccia)
  • Giro dell’isola in barca 20 euro a persona

Tutto quanto non espressamente previsto sotto la voce “la quota comprende”

 

Supplementi e servizi facoltativi:

- sistemazione in appartamento monolocale 2 posti letto: supplemento di € 50,00 (2 persone)

- sistemazione in appartamento bilocale 2 posti letto: supplemento € 120,00 (2 persone)

 

 

 

Da avere sempre con sè:

Carta d'identità, contanti (sull’isola è comunque presente uno sportello Bancomat) , accendino, borraccia da almeno 1 litro/thermos, coltellino, coprizaino, fischietto, foulard/bandana, giacca in materiale traspirante ed impermeabile, integratori di sali minerali, macchina fotografica, medicinali personali, occhiali da sole, scarponi

Note sulle quote: È possibile iscriversi per mail o telefonando


Guide: Michele (347 5870026)  e Daniela Cavatorta certificata in Bioenergeutica® e Operatore Cleanergy®.

 

La Guida provvederà al coordinamento delle giornate ed alla conduzione del gruppo garantendo la sicurezza necessaria al corretto svolgimento dell’escursione e si riserverà di modificare l’itinerario e gli orari da programma senza preavviso, in base alle condizioni meteo, alle eventuali difficoltà del gruppo ed in seguito all’insorgere di tutto ciò che la Guida considererà rilevante ai fini della sicurezza dei partecipanti.

E’ fatto obbligo di indossare scarponi da trekking con suola non usurata.

Si ricorda la necessità di avere sempre con sé nello zaino un abbigliamento idoneo anche in caso di pioggia. È un trek impegnativo. Il capogruppo è disponibile per eventuali chiarimenti sull'impegno richiesto.

 

 

Difficoltà: (E) itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche riservato ad escursionisti esperti con pratica di trekking di più giorni Sviluppo percorso: Itinerante

Dislivello  medio: 444 m Tappa media: 6 ore.

 

 

Programma proposto dall’associazione:

 

Piedi in cammino

associazione di promozione sociale

affiliata Federazione Italiana Escursionismo
F.I.E. Ente Morale DPR 1152 del 29/11/1971 - Associazione di protezione ambientale

 

 

 

Agenzia Viaggi Parco – Isola di Capraia

per informazioni e prenotazioni : 0586905071 – 3493033411

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.isoladicapraia.it

 

ARCHIVIO Isola di Capraia. Festival del Camminare 2014

 

Scarica il programma completo in PDF

 

Parco Nazionale ARCIPELAGO TOSCANO

Festival del Camminare

Isola di Capraia

dal 20 aprile al 4 maggio 2014

Un passo dopo l'altro per guadagnare tempo. Una sequenza di movimenti lenti che acquistano un significato diverso per via del teatro che li ospita e li orienta, disegnando su una mappa che non c'è un percorso ideale contrassegnato da tappe che prendono forma e senso in un territorio che non è solo quello sotto i piedi e negli occhi ma che trascende i confini della geografia per radicarsi nel cuore e nella mente. Sotto il segno della convivialità, una rassegna di passi che si inseguono alla scoperta di luoghi straordinari, un incontro tra desiderio di conoscenza e necessità di condivisione delle proprie emozioni e delle proprie esperienze.

 

Programma

 

Giovedì 1 maggio

Camminando indietro nel tempo – storie di vita e curiosità di un carcere all’aperto

Aneddoti di vita quotidiana nella casa di lavoro all’aperto ormai dismessa dal 1986.

Escursione attraverso i territori dell’ex-carcere, accompagnati dal Maresciallo Paolo Guarente

Ogni percorso verrà effettuato con un minimo di 10 persone – La prenotazione potrebbe prevedere un piccolo contributo.

Ritrovo: ore 9.30 all’Arco di entrata della Colonia Penale - Durata 3 ore Difficoltà facile –

 

 

Dal 1 al 3 maggio

Laboratorio Teatro in Natura

un progetto a cura di Laboratorio Nove di Firenze

Improbabili incontri lungo il cammino

 

Lungo il tragitto compiuto dal camminatore si snodano pensieri, immagini, suoni, colori, odori.

Camminare obbliga a tempi lenti, più lenti del pensiero e della capacità di vedere. Per questo colui che cammina riesce a fermare lo sguardo o l'attenzione su particolari inusuali che altrimenti non avrebbe notato. Un fiore sconosciuto, l'angolazione di una pietra, un suono dietro un cespuglio, il disegno di un ombra. Ogni cosa ci riporta a un pensiero, si ricollega ad un qualche vissuto, a un deja vu e, nonostante questo, ogni cosa è assolutamente nuova ed unica, un'emozione mai provata.

Lungo il cammino si fanno incontri: allo sconosciuto rivolgiamo un saluto, un cenno del viso e della mano. Ci sembra naturale, salvo poi notare la straordinarietà di quel saluto così poco concepibile per chi vive in una città. Dietro una curva possiamo trovare una piccola storia; ci fermiamo per un pò ad ascoltarla, a vederla, integrandola nella grande storia del nostro cammino.

Questa è la proposta: la creazione di quattro o cinque microstorie che i "camminatori" incontreranno casualmente nel loro percorso di trekking a Capraia.

Luoghi di particolare suggestione dove incontreremo gli attori che ci narreranno storie legate al mare e al carcere. Ogni intervento durerà dai 5 ai 10 minuti creando di fatto una pausa nel cammino.

Appuntamenti:

-       1-2 MAGGIO Sentiero del Reganico e chiesetta di Santo Stefano (ore 11-18)

-       3 MAGGIO Piazzale sotto il Forte San Giorgio (ore 11-18)

(le rappresentazioni si svolgeranno all’arrivo dei camminatori)


Foto del 2013: http://bit.ly/1h9zFsg

 

Sabato 3 maggio

La Sorgente del Suono

percorso musicoterapico con Rossana Galasso

Scegliendo fra  due percorsi – relax vi immergerete  nello splendido scenario naturale di Capraia verso l’ex carcere.

Il primo all’Alba nei suoni magici dell’isola e del sole nascente lasciandovi infine avvolgere dalle dolci armoniche della “campana tibetana”. Il secondo a metà mattinata con l’esplosione di profumi e di colori illuminati dai caldi raggi del sole.

Al termine di entrambi i percorsi, potrete scoprire i sapori All’Agriturismo VALLE Di PORTOVECCHIO prima colazione € 5,00 a persona  - brunch  € 15,00 a persona Partenza all’alba, durata 3 ore c.a. Partenza alle 10,00, durata 2,30 c.a.  Ogni percorso verrà effettuato con un minimo di 4 persone.

Info:  Rossana Galasso  339 25 78 339  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.lasorgentedelsuono.netsons.org

 

Domenica 4 maggio:

Festival dei Sapori dell’Arcipelago Toscano

Il Festival  organizzato in collaborazione con lo Slow Food Condotta Arcipelago Toscano si svolge nella cornice perfetta della Piazza del Paese.  Durante la Sagra si potranno assaggiare i prodotti tipici dell'Arcipelago Toscano. Da Capraia, i ristoratori prepareranno i caratteristici piatti della cucina isolana: sapori semplici e genuini che ci ricordano l’arte del mangiare con quello che il territorio offre,  oltre ai liquori tipici come il Mirto e le marmellate, l'Aleatico, il Vermentino, miele, birra, aromi della macchia mediterranea, in esclusiva i formaggi di Gorgona.

Ritrovo ore 12,30 nella Piazza della Chiesa in Paese.

 

Come partecipare Per la partecipazione alle escursioni del Festival del Camminare, occorre prenotarsi per consentirci di organizzare ogni escursione con un numero adeguato di partecipanti, evitando il soprannumero.

Informazioni

ProLoco Capraia Isola – tel 0586-905138

sito web: www.prolococapraiaisola.it - mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Isola di Capraia: Le case del Paese

Consulta le informazioni sul nostro nuovo sito:

 

http://www.isoladicapraia.it/soggiornare.html

 

 

Pagina 9 di 126

«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»
How to choose the best web hosting company and put your business to the next level.
Joomla Templates designed by Joomla Hosting